Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2020

Rapporto sulla Finanza Immobiliare 2020: gli scenari possibile secondo Nomisma

Immagine
Lo scenario prospettato a marzo come peggiore è diventato ora il migliore possibile.  Questa la tesi che emerge dall’ultimo Rapporto sulla Finanza Immobiliare di Nomisma , presentato nell’ambito dell’Indagine sulle Famiglie 2020. Compravendite immobiliari, tre scenari possibili per il 2020 Le compravendite che nel 2020 potrebbero scendere a 463 mila nel peggiore dei casi e a 529 mila nel migliore. Il primo trimestre 2020 ha visto infatti una flessione a marzo, aprile e maggio, negli ultimi due mesi anche di oltre il 50%.I prezzi d’altro canto potrebbero non adeguarsi alla crisi, il che potrebbe essere negativo per le compravendite, rallentandole ulteriormente. Le prospettive per l'economia 2020 “Prima dell’esplosione dell’emergenza sanitaria la situazione era impostata per una crescita del mercato immobiliare, non solo di quello milanese, il più brillante, ma anche di altre zone, con segnali incoraggianti ovunque, - osserva Luca Dondi, Ad di Nomisma . - Dopo è cambiato il mon

Superbonus del 110% per i lavori in casa: ecco come ottenerlo da luglio. Pronta la norma del governo che premia caldaie a condensazione, pompe di calore, pannelli solari, isolamento termico, prevenzione antisismica

Immagine
Gli interventi di isolamento termico sull’involucro dell’edificio, la sostituzione delle caldaie a gasolio con impianti a pompe di calore o con caldaie a condensazione e gli interventi di prevenzione antisismica: sono i tre tipi di intervento che il decreto maggio in arrivo premierà con un supercredito di imposta del 110%. Non solo: questi interventi potranno trainare dentro l’agevolazione più pesante che sia mai stata fatta dal fisco nel settore edilizio altri investimenti minori o diversi come quelli compresi oggi nell’ecobonus o quelli per il rifacimento delle facciate esterne. Una logica da pacchetto integrato che punta a premiare uno spettro ampio e “pesante” di interventi ma introduce anche interventi ecosostenibili innovativi come la messa in opera di pannelli fotovoltaici o la realizzazione nei condomini di colonnine per la ricarica delle batterie delle auto elettriche. Ecobonus al 110% da luglio Il governo ha intenzione di introdurre il superbonus nel decreto maggio che d

DICHIARAZIONE DEI REDDITI: QUALI SPESE PER LA CASA SONO DETRAIBILI. Mentre il momento per presentare la dichiarazione dei redditi si avvicina, ci si chiede se non ci sia un modo per modificare il 730 precompilato e risparmiare sulle tasse.

Immagine
La risposta è sì, ma bisogna sapere come muoversi. Uno dei primi trucchi, ad esempio, può essere quello di dividere la detrazione con il proprio coniuge. E anche se si vive in affitto ci sono speranze per ottenere qualche sgravio in più. Per chi ha comprato casa Al momento dell’acquisto si riceverà una fattura da parte dell’agenzia e proprio su quella si può ricevere uno sconto del 19% fino a un massimo di mille euro di spesa. Per la casa di proprietà, inoltre, si può ottenere un’agevolazione sul mutuo anche per 4 mila euro di interessi versati nel corso dell’anno. Se poi si possiede la casa ma si ha un finanziamento aperto e il coniuge a carico, è possibile detrarre entrambe le voci. Il requisito fondamentale è però quello di vivere in quell'abitazione, nella quale bisogna essersi trasferiti entro 12 mesi dalla firma del contratto di vendita. Per chi vive in affitto Anche  quando si ha un contratto di locazione si può accedere alle agevolazioni . È infatti previst

Ad aprile prezzi delle case stabili nonostante il congelamento degli scambi. Confermata la tendenza alla stabilizzazione dei valori in atto nonostante il Coronavirus abbia congelato il mercato delle compravendite.

Immagine
Il prezzo delle abitazioni già esistenti segna una flessione dello 0,1% ad aprile. Confermata la tendenza alla stabilizzazione dei valori in atto nonostante il Coronavirus abbia congelato il mercato delle compravendite. Il prezzo medio del mattone in Italia ora è di 1.697 euro al metro quadro, -2,2% negli ultimi 12 mesi stando all’Ufficio Studi di idealista. "Lo stato delle misure di emergenza attualmente in atto, inclusa la necessaria applicazione del distanziamento sociale, hanno influenzato il mercato immobiliare in molti modi", ha dichiarato Vincenzo De Tommaso, Responsabile dell’Ufficio Studi di idealista. "Acquirenti e i venditori di case sono preoccupati per gli effetti dell'emergenza sull'economia e sulle proprie situazioni lavorative. Inoltre, molti acquirenti e venditori stanno evitando qualsiasi tipo di interazione personale e questo ridurrà i sopralluoghi appena si concluderà il lockdown." “Tuttavia dopo un drastico calo dell’interesse d